Milano, la città dove anche i turisti camminano velocemente

Quest’anno la “Madunina” veglierà sulla Milano dell’Expo

Non c’è città al mondo che nel 2015 abbia i riflettori puntati addosso come Milano. Quest’anno si stimano venti milioni di visitatori dall’estero e Milano non offre loro solo i padiglioni legati al cibo ma moltissime bellezze per cui vale la pena di fermarsi più di un weekend.

La capitale della Lombardia dovrà strappare il primato di ospitalità alle città del sud e rompere tutti i pregiudizi che la riguardano accogliendo con un calore eccezionale la folla che si riverserà nelle sue strade.

Luoghi da visitare

milanoGuai a pensare che Milano sia solo Duomo e Madunina. Il Duomo senza dubbio è un monumento di enorme importanza storico-artistica, infatti, questa è l’opera più importante dell’architettura gotica italiana.

Fu iniziata nell’anno 1386 e e fu terminata solo nel novecento, di conseguenza questo monumento è un miscuglio di stili molto diversi.

Un altro simbolo della città è il Castello Sforzesco, una delle principali cittadelle militari e uno dei più grandi castelli d’Europa, restaurato in stile storicista da Luca Beltrami all’inizio del ‘900 ora è sede di importanti istituzioni culturali e meta turistica centrale.

Tra queste istituzioni ospitate dal castello troviamo: la Pinacoteca del Castello Sforzesco, che conserva una ricchissima collezione di dipinti di alcuni dei più celebri artisti rinascimentali ( Filippo Lippi, Antonello da Messina, Andrea Mantegna, Canaletto, Correggio, Tiepolo), Museo della Preistoria, il Museo egizio, il Museo d’arte antica che vanta di annoverare nel suo elenco di opere l’ultima statua di Michelangelo, la “Pietà Rondanini”.

Attrazioni turistiche

Non si può negare che l’attrazione che spingerà milioni di turisti nella capitale lombarda è l’Expo che si potrà visitare dal 1º maggio e il 31 ottobre 2015.

milanoIl tema scelto per l’Esposizione Universale di Milano 2015 è “Nutrire il pianeta, energia per la vita” e l’area scelta per l’evento è nel settore nord-ovest di Milano ed è per il 90% posta nel comune del capoluogo e per il restante 10% in quello di Rho.

Occupa una superficie di 110 ettari adiacente al nuovo polo espositivo di Fiera Milano. Per gli appassionati di architettura la grande attrazione, più del cibo, saranno i padiglioni dalle forme e dagli allestimenti innovativi.

La città offre sempre però siti meravigliosi di particolare interesse artistico. Il Museo più visitato di Milano è la Pinacoteca di Brera che contiene opere d’arte dal Medioevo al Novecento, da Caravaggio a Modigliani, da Mantegna a Picasso.

Nella Pinacoteca è anche conservato lo studio preparatorio della testa di Cristo usato poi per “L’Ultima Cena” di Leonardo che è conservato sempre a Milano nell’ex-refettorio rinascimentale del convento adiacente al santuario di Santa Maria delle Grazie.

Percorsi enogastronomici

A Milano il primo maggio si aprirà il più grande percorso enogastronomico del mondo in cui tutti i Paesi mostreranno il meglio delle loro tradizioni culinarie e dei loro prodotti tipici.

Per quanto riguarda la valorizzazione della zona del milanese la Confcommercio Milano Lodi Monza Brianza ha allestito enoteche, salumerie, panifici, erboristerie, pastifici, pescherie, fruttivendoli e latterie per trasformare Expo 2015 in una vetrina del food italiano anche al di fuori del sito espositivo della Fiera.

L’idea è quella di promuovere il territorio e le sue specialità enogastronomiche sfruttando la prossimità del grande evento e il suo focus tematico.

Il 15 maggio si aprirà inoltre la Milano Food Week che culminerà con il percorso enologico “Le vie del vino”, che si snoderà lungo le strade della città che i visitatori dovranno percorrere a piedi, indossando la tasca porta bicchiere per non perdersi neanche una degustazione dei vini.

Ogni angolo di Milano si colorerà di eventi e oltre cento i ristoranti offriranno menù e cocktail a prezzi scontati in occasione della manifestazione.

Turismo e Bambini

Uno dei luoghi più adatti e divertenti per i bambini a Milano rientra sempre nel progetto Expo. Il Children Park, strutturato secondo il concept “Ring around the planet, Ring around the future” cioè quello di un grande girotondo. Il parco è un’area di gioco e scoperta dedicata ai bambini.

Il progetto prevede un percorso di esperienze, attività e situazioni stimolanti, ma si presenta anche come luogo di relax e sosta.

Un altro Museo che ospita un percorso didattico sul riconoscimento dell’autenticità nell’arte e nell’antiquariato è il Museo d’Arte e Scienza di Milano e questi percorsi lo rendono unico nel suo genere.

Le attività si rivolgono specialmente alle famiglie con bambini e ragazzi dai 6 ai 18 anni a cui è dedicata Sei Sensi in Mostra, un’attività che permette di sviluppare capacità di osservazione e sensibilità critica attraverso il contatto diretto con materiali e opere.

Leave a Reply